Category: IL RIFUGIO

UN VIAGGIO AL CONTRARIO: DODO!

dodo-storia
Avete presente l’espressione “ai confini della realtà”?

Leggete questa breve storia.

Una notte di febbraio 2013, alcuni automobilisti videro una sagoma abbastanza strana sulla strada e probabilmente pensarono di avere le allucinazioni: c’era un vitello che avanzava lentamente nell’oscurità. Furono chiamati gli agenti della Polizia Municipale; questi si preoccuparono subito di evitare pericoli di incidenti e chiesero l’intervento del Servizio Veterinario dell’ASL per valutare cosa fare e dove portare l’animale. Gli agenti e il veterinario di reperibilità, non avendo mezzi di trasporto e disponibilità di spazi adeguati per ricoverare il vitello, lo fecero spostare e trasportare da chi aveva dimestichezza con questi animali: una persona che si occupa di macellazione.

Al vitello, che non aveva segni di identificazione (l’orecchino) e che, quindi, non avrebbe potuto essere macellato perché non registrato regolarmente, dopo una serie di accertamenti sanitari per verificare che non fosse portatore di malattie, sarebbe spettata una imminente soppressione e conseguente incenerimento.

La seconda parte della storia è, invece, questa: è intervenuta la nostra associazione, abbiamoContinua a leggere>